Ritornano Ecomondo e gli Stati generali della Green Economy

05/11/2018

Ritorna Ecomondo e con lui gli Stati generali della Green Economy 2018, organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il ministero dell’Ambiente e il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Quest’anno si parla di economia circolare e in particolare delle sette priorità programmatiche per rilanciare l’economia italiana definite dal Consiglio nazionale della green economy.

 

L’appuntamento con gli Stati generali è il 6 e 7 novembre a Rimini.

 

Quest’anno ci si concentra su: rilancio delle rinnovabili e l’efficienza energetica per contrastare il cambiamento climatico e rinnovare il sistema energetico; economia circolare; la promozione dei un’industria e un’agricoltura sostenibile; mobilità e rigenerazione urbana; tutela e valorizzazione del capitale naturale.

 

L’evento di aprirà con la Relazione 2018 sullo stato della green economy, che propone uno studio sugli impatti per l’economia e per l’occupazione delle seguenti 10 misure: raddoppiare le fonti energetiche rinnovabili; potenziare ed estendere le misure per l’efficienza energetica degli edifici; realizzare i nuovi target europei di riciclo dei rifiuti; realizzare un Programma di rigenerazione urbana; raddoppiare gli investimenti nell’eco-innovazione; attivare le misure per una mobilità urbana sostenibile; potenziare l’agricoltura ecologica e di qualità; riqualificare il sistema idrico nazionale; rafforzare la prevenzione del rischio idrogeologico e completare le bonifiche dei siti contaminati.



<< Torna all'elenco